Prenota ora
  • Modifica/Cancella
    prenotazione
Prenota
MENU
ita
Scopri il gruppo
Facebook Instagram
Whatsapp

La nostra storia

La Storia vi attende: l’hotel più antico di Roma. In principio fu il “Montone” poi venne il “Sole”. Nasce così “Sole al Pantheon”, uno dei più antichi alberghi del mondo. Antico come la celebre piazza di Roma sulla quale l’hotel si affaccia, Piazza della Rotonda. Una tradizione di ospitalità che si perde nella storia, già documentata nel 1467 quando l’hotel era “solo” la Locanda del Montone, e da allora raccontata e tramandata dai più prestigiosi viaggiatori di tutti i tempi. Si narra che il primo ospite illustre fu l’imperatore Federico III insieme ai soldati al suo seguito.

Poi, come attestano le insegne marmoree sulla facciata, l’albergo è passato alla storia per aver avuto insigni visitatori, da Ludovico Ariosto, che vi dimorò nei primi del XVI secolo dopo essere giunto a Roma ad omaggiare papa Leone X, al misterioso alchimista Cagliostro che vi sostò nel 1768. E proprio qui alloggiò Mascagni in occasione del suo soggiorno nella capitale per la trionfale prima assoluta della Cavalleria Rusticana, tenutasi il 17 Maggio 1890 al Teatro Costanzi. Anche Jean Paul Sartre, tra i più importanti intellettuali del XX secolo, e la sua amatissima moglie Simone de Beauvoir elessero l’Antico Albergo del Sole al Pantheon come la loro dimora romana.

Ristrutturato nel 2020, l’hotel ha saputo coniugare uno stile raffinato, di design contemporaneo con l’unicità dei dettagli storici, come i soffitti autentici d’epoca affrescati sui cassettoni originali o il “montone” raffigurato nei mobili delle targhe commemorative sulla facciata dell’albergo. Le 27 camere, regalano all’ospite un’esperienza unica, grazie alle Suite dedicate ad Ariosto, Mascagni e Sartre o grazie alle più esclusive Suite Rosetta 11 dagli spazi generosi e dalle viste impareggiabili direttamente di fronte al tempio più famoso della latinità.

  • Una tradizione di Ospitalità

    L’Antico Albergo del Sole al Pantheon ha mantenuto intatta la sua vocazione di “locanda storica” e ha aggiunto una nota di eleganza e raffinatezza. Esclusivo ed intimo, questo boutique hotel accoglie i suoi ospiti in un’ambientazione suggestiva, pregna di evocazioni del passato in una posizione unica ed ambita nel mondo.


  • Testimonianze

    Così come testimoniato dalla targa commemorativa posta sulla facciata dell’albergo, Ludovico Ariosto ha soggiornato presso l’Antico Albergo del Sole al Pantheon nel 1513, lasciando una traccia indelebile del passaggio della sua poesia.

    "Indi col seno e con la falda piena di speme, ma di pioggia molle e brutto, la notte andai sin al Montone a cena." Ariosto Sat. III (come si legge nella targa esposta).

    Targhe commemorative sulla facciata dell'albergo in ricordo dei due nostri ospiti più famosi: PIETRO MASCAGNI, LUDOVICO ARIOSTO, SARTRE.